Vai ai contenuti

Lettera aperta

ItaliaScherma
Pubblicato da in tutte le categorie · 29 Marzo 2020
Lettera aperta

Al Presidente della Federazione Italiana Scherma
e pc Al Consiglio Direttivo della FIS
e pc Al Presidente del CONI
e pc Alle Società Sportive Tesserate
e pc Ai Maestri di Scherma
e pc Agli Arbitri
e pc Alle Famiglie
Egregio Presidente,
apprendiamo, non senza stupore, che da oltre una settimana il CONI, con l’intento di farsi carico dei problemi che stanno affrontando gli organismi che rappresenta, ha chiesto alle Federazioni Sportive un quadro chiaro ed il più realistico possibile che contempli anche le prerogative degli affiliati, al fine di sensibilizzare le istituzioni competenti affinché adottino misure di sostegno per l’intero comparto sportivo.
Molte federazioni rendendosi parte diligente hanno a loro volta, inviato un dettagliato questionario ai propri affiliati i quali potranno rispondere entro al massimo il prossimo 31 marzo. Tale questionario consentirà di poter definire quali sono le più coerenti forme di aiuto da adottare a beneficio degli affiliati e dei loro tesserati.
Il questionario a mero titolo esemplificativo mirava ad ottenere informazione sui costi e/o mancati incassi da parte dei club affiliati come ad es. canoni di affitto, utenze e servizi, spese collaboratori sportivi, mancati ricavi da sponsor, mancati ricavi di quote associative ecc.
A fronte di tale proattività da parte del CONI non riusciamo a comprendere come mai la nostra Federazione da Lei presieduta non abbia informato allo stesso modo delle altre federazioni, tutti i club iscritti vanificando in questo modo, ogni sforzo messo in campo dal Comitato Olimpico Nazionale.
Né tantomeno possiamo credere che Lei presidente, abbia o intenda rispondere al CONI senza
interpellare i suoi iscritti. Dobbiamo pertanto ritenere che non abbia posto adeguata attenzione a tale
iniziativa che, se non valorizzata come crediamo Lei abbia fatto, non porterà quei benefici a sostegno delle
società di Scherma che lo stesso CONI auspica.
Le ricordiamo infine che lo scorso 24 marzo ItaliScherma Le ha inviato una lettera aperta con proposte
concrete la cui sostenibilità è riscontrabile all’interno delle cifre del bilancio, da Lei sottoscritto.
Sino ad oggi nulla è stato fatto pur nella consapevolezza della gravissima crisi in cui versano la
maggior parte dei club di Scherma dello stivale.
Invitiamo pertanto Lei ed il suo consiglio a rendersi davvero parte diligente al pari delle altre
federazioni e soprattutto ad avviare concrete azioni nei confronti dei club che, le ricordiamo, devono
fronteggiare una crisi senza precedenti
Cordiali saluti
Il Team di ItaliaScherma


Created with WebSite X5
Home | Obiettivi |   Chi siamo   |   Temi   |   Contatti
La Federazione è la Tua CASA
Privacy Policy
Torna ai contenuti